Sihing Maurizio Sicco

  Grado :   Sihing
  Nome :    Maurizio
  Cognome :   Sicco
  Nato il :     
  Città :   Savona
  Scuola di :    Ving Tsun

Responsabile SAVONA.

Mi chiamo Maurizio Sicco e sono nato a Savona il 22/01/1975 e fin da bambino ho avuto la passione per le arti marziali e lo sport. Ho praticato la ginnastica artistica, il nuoto e in età più adulta anche un po’ di pesistica leggera.

Lo studio delle arti marziali ha avuto inzio nel 1986 con l’allenamento nel Karate stile shotokan, che per cinque anni mi ha regalato emozioni e soddisfazioni. Poi una breve pausa, nella quale mi sono allenato un po’ nel body bulding leggero e poi ho ricominciato a cercare una arte marziale che mi attirasse, ma senza risultato positivo.

Nel 1995 il primo incontro con il Wing Chun e rimasi affascinato dalla straordinaria efficacia del sistema, tanto semplice quanto devastante; purtroppo però il servizio militare di leva ha fatto ritardare l’apprendistato al 1997.

Iniziai nel maggio del 1997 presso la federazione della Wing Tsun Organizzazione Italia, coordinata dal Sifu Cucciuffo; il mio addestramento fu seguito dal mio si-hing Maurizio Corti, ora Sifu.

Poi nel 2001, insieme al mio amico e si-hing Andrea, cambiai federazione e mi iscrissi alla EBMAS, l’associazione creata da Sifu Emin Boztepe dopo il suo scioglimento dalla EWTO. Sifu Emin si è dimostrato un validissima persona dai risvolti umani oltre ad essere un famoso e conosciuto combattente a livello mondiale.

Purtroppo però per motivi personali nel 2004 ho dovuto interrompere gli allenamenti per circa 2 anni; al rientro della attività ho notato alcune silimitudini con la WTOI, per quanto riguardava l’apprendistato dell’arte; questo per problemi legati alla politica di alcuni insegnanti italiani, non determinati per volontà diretta di Sifu Emin.

Mi misi quindi nuovamente alle ricerca di una scuola, di un maestro degno di tale nomina da poter imparare con tranquillità la meravigliosa arte del Wing Chun, e per fortuna, nell'ottobre del 2006 incontrai i Sifu Rino e Antonio Bacino, i quali mi accolsero con benevolenza ma anche con il rispetto necessario che deve esserci tra un buon Maestro e un buon Allievo.

L'incontro con i Sifu di La Spezia fu veramente decisivo: finalmente trovavo risposte a quelle domande del perchè a volte il wing tsun non funzionasse !

Notai da subito il diverso approccio sia nello studio sia nei principi di base: avevo cambiato lineage e la differenza era notevole !!!

Così ricominciai da capo dalla prima forma.

Dopo 17 anni di pratica nel ving tsun, ho trovato finalmente una mia dimensione nell’apprendimento e di conseguenza diretta nell’insegnamento dell’arte: sono veramente onorato di potermi allenare con persone come Sifu Antonio e Sifu Rino, tecnicamente e umanamente ineccepibili.

Inoltre, la dottrina di qualsiasi arte marziale, dovrebbe portare ad una maggiore espansione di consapevolezza interiore, non solo puramente di combattimento individuale; in tal senso, in parallelo al Wing Chun, pratico dal 2003 la disciplina giapponese del Reiki, raggiungendo la qualifica di insegnante nel 2009, Komyo Reiki Kai di 4° livello (Master).

Anche per lo studio della disciplina del Reiki, mi sono reso conto che occorre essere ricercatori delle origini della disciplina che si studia, e soprattutto, ci vuole molta pratica, molto Kung Fu, per poter capire ed interiorizzare qualsiasi arte.

L'interazione tra il Reiki e il Wing Chun Kung Fu, così opposti nell'esteriorità, ma in sintonia con "il qui ed ora", mi conduce nel trovare il mio "centro", nel comprendere che tutto è collegato, tutto è energia in movimento; credo che l’obiettivo principale di ogni buon praticante di arti marziali è aumentare la sensibilità fisica per poter elevare la propria spiritualità.